Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Schede informative » Interventi edilizi realizzabili senza interessare il Comune

Menu di navigazione

Comune

Interventi edilizi realizzabili senza interessare il Comune

di Mercoledì, 10 Dicembre 2014 - Ultima modifica: Lunedì, 09 Marzo 2015

La Legge Urbanistica Provinciale ha previsto all'art. 97 alcune tipologie di attività edilizia che non sono subordinate a concessione o a preventiva presentazione di segnalazione certificata di inizio di attività, o comunicazione.

Per gli utenti 
Sono esenti da ogni tipo di comunicazione ufficiale o presentazione di domande al comune (definizioni semplificate):

  • opere di manutenzione ordinaria (quelle per rinnovare periodicamente le finiture, la funzionalità e l'efficienza dell'edificio e quelli necessari a integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti; rinnovo tinteggiature, sostituzione di alcune tegole ammalorate ecc.)
  • interventi volti all'eliminazione delle barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di nuovi volumi esterni all'edificio o comunque la modificazione della sagoma dell'edificio
  • opere di pavimentazione, di finitura degli spazi esterni e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici; (sono escluse da questa voce le recinzioni e i muri di sostegno e di contenimento che sono soggette a SCIA)
  • appostamenti di caccia disciplinati dalle disposizioni provinciali vigenti in materia di protezione della fauna selvatica e esercizio della caccia, con esclusione degli appostamenti fissi realizzati in muratura o altro materiale diverso dal legno
  • opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo a carattere geognostico
  • opere di bonifica e sistemazione del terreno connesse con il normale esercizio dell'attività agricola, (i livellamenti di terreno per la messa a coltura, purché non siano superiori ad un metro) nonché - tunnel temporanei utilizzati per le colture intensive ortoflorofrutticole o per la moltiplicazione di piante
  • trasformazioni del bosco volte al ripristino di aree prative e pascolive, nonché alla realizzazione di bonifiche agrarie
  • l'attività mineraria di estrazione e discarica nell'ambito dell'area di concessione mineraria
  • l'installazione di depositi interrati di gas di petrolio liquefatto di pertinenza di edifici, entro i limiti dimensionali stabiliti dal regolamento di attuazione

L'elenco di cui sopra è stato semplificato per facilità di lettura, ma valgono ai fini dell'applicazione della norma i contenuti dell'art. 97 della L.P. 4 marzo 2008 n. 1.
Per interventi non perfettamente aderenti alle definizioni di cui sopra è sempre consigliato contattare l'Ufficio edilizia privata del comune per verificare se l'intervento previsto rientra nell'elenco di cui sopra.

Per i tecnici
L'art. 97 della Legge urbanistica provinciale prevede che non sono subordinate a concessione o a preventiva presentazione di denuncia d'inizio di attività, ne a comunicazione le seguenti opere (definizioni di legge):

a) le opere di manutenzione ordinaria previste dall'articolo 99, comma 1, lettera a);

a ter) gli interventi volti all'eliminazione delle barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di nuovi volumi esterni all'edificio o comunque la modificazione della sagoma dell'edificio;

a quater) le opere di pavimentazione, di finitura degli spazi esterni e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici;

b) gli appostamenti di caccia disciplinati dalle disposizioni provinciali vigenti in materia di protezione della fauna selvatica e esercizio della caccia, con esclusione degli appostamenti fissi realizzati in muratura o altro materiale diverso dal legno;

c) le opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo a carattere geognostico;

c bis) gli allacciamenti dei servizi all'utenza diretta, sottoservizi e impianti a rete in genere, con esclusione delle linee elettriche aeree;

d) le opere di bonifica e sistemazione del terreno connesse con il normale esercizio dell'attività agricola, come precisate dal regolamento di attuazione, nonché i tunnel temporanei utilizzati per le colture intensive ortoflorofrutticole o per la moltiplicazione di piante, ai sensi dell'articolo 98, comma 3;

d bis) le trasformazioni del bosco volte al ripristino di aree prative e pascolive, ai sensi dell'articolo 16, comma 1, lettera c), della legge provinciale sulle foreste e sulla protezione della natura, e quelle volte alla realizzazione di bonifiche agrarie, con esclusione di qualsiasi opera di infrastrutturazione o di edificazione, ai sensi dell'articolo 16, comma 1 lettera c bis), della medesima legge provinciale, nonché le attività di gestione forestale di cui all'articolo 56, comma 2, della legge provinciale sulle foreste e sulla protezione della natura, nel rispetto delle condizioni

e dei limiti eventualmente stabiliti dal regolamento di esecuzione;

e) l'attività mineraria di estrazione e discarica nell'ambito dell'area di concessione mineraria;

f) gli interventi pubblici disciplinati dagli articoli 108, 109, 110 e 111;

g) l'installazione di pannelli solari o fotovoltaici e dei relativi impianti quali pertinenze di edifici, nel rispetto dei criteri e dei limiti stabiliti dal regolamento di attuazione;

h) l'installazione di depositi interrati di gas di petrolio liquefatto di pertinenza di edifici, entro i limiti dimensionali stabiliti dal regolamento di attuazione;

i) gli allestimenti mobili di cui alla legge provinciale 13 dicembre 1990, n. 33 (Disciplina della ricezione turistica all'aperto e modifiche a disposizioni provinciali in materia di impatto ambientale, zone svantaggiate, esercizi alberghieri, campionati mondiali disci nordico e attività idrotermali), nel rispetto delle condizioni previste dalla leggemedesima e dalle relative norme regolamentari;

j) le opere precarie di cui al comma 2 dell'art. 97 della L.P. 1/2008

Dove rivolgersi

Ufficio Edilizia Privata

Orario: 

  • lunedì e mercoledì: 8.30 - 12.00
  • martedì e giovedì:  14.30 - 17.00
  • venerdì:                 8.30 - 12.30
Quanto costa

Nulla

Come fare / Cosa fare

Non è necessario produrre alcuna domanda ne comunicazione.

Per ulteriori informazioni (domande frequenti), clicca qui (apre il link in una nuova finestra)

Classificazione dell'informazione

Servizio
Ufficio

Edilizia privata e urbanistica

Il responsabile dell'ufficio Edilizia privata e urbanistica è il geom. Nicola Groblechner Programmazione e gestione urbanistica del territorio; piani attuativi, edilizia privata; accertamenti...
Evento della vita

Costruire/ristrutturare casa

Informazioni inerenti alla costruzione e/o alla ristrutturazione di una casa